Circa il 70% dell’organismo umano è composto di acqua e la sua presenza, in quantità adeguate, è essenziale per il mantenimento della vita. 
L’acqua, infatti, è indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici e delle reazioni biochimiche che avvengono nel corpo, svolge un ruolo essenziale nella digestione, nell’assorbimento, nel trasporto e nell’impiego dei nutrienti e nella regolazione della temperatura corporea. È il mezzo principale attraverso cui vengono eliminate le sostanze di scarto dei processi biologici. Per questo, un giusto equilibrio del “bilancio idrico” è fondamentale per conservare un buono stato di salute nel breve, nel medio e nel lungo termine.

In caso di cattive abitudini alimentari e scarsa idratazione un’azione detossificante e di drenaggio può essere necessaria per aiutare i principali organi “emuntori” (reni, pelle, sistema linfatico, apparato respiratorio) a rimuovere ed eliminare completamente i prodotti di scarto del metabolismo.

Il drenaggio è una funzione fondamentale il corretto funzionamento dell’organismo. La sua azione è improntata sul sistema linfatico che possiede il ruolo primario in questo tipo di meccanismo. Un sistema linfatico sovraccarico può determinare: ritenzione idrica, cellulite, calcolosi, vene varicose e gonfiori generalizzati.